La Apple Car potrebbe diventare realtà nel 2024

Sempre più fonti, a cominciare dalla Reuters, confermano le intenzioni di Apple di produrre una propria autovettura, rigorosamente full electric, in grado di competere con Tesla e creare scompiglio nel settore attraverso molte innovazioni.

Titan è infatti un progetto emerso ormai da qualche anno, corrispondente ad un’auto elettrica a guida autonoma con caratteristiche avanzate, che ha ripreso slancio a pieno ritmo dopo che Apple ha licenziato 200 dipendenti dal team e si è rivolta a dei partner esterni per accelerarne i lavori.

Parte centrale dello sviluppo è una batteria a singola cella definita “rivoluzionaria” per capacità e composizione, con una chimica al litio-ferro-fosfato (LFP) che soffre meno il surriscaldamento rispetto agli altri tipi di batterie agli ioni di litio.

Inoltre questo tipo di batterie così progettate non richiedono il cobalto, materia prima il cui approvigionamento diventa sempre più difficoltoso (il 60% viene estratto in Congo), il che manterrebbe contenuti i costi per produrle.

Il risvolto della medaglia è però che proprio la tecnologia d’avanguardia dietro la batteria avrebbe prolungato i tempi di messa a punto del veicolo, portandone la sua presentazione, secondo le stime, al 2024. A complicare il tutto poi c’è la pandemia di mezzo, che potrebbe ulteriormente creare delle difficoltà al punto da far optare Apple a limitarsi a fornire la propria tecnologia ad altri produttori già consolidati di auto, come già fa nel caso dell’Apple CarPlay.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •