Renault Zoe

La Renault Zoe è una delle auto elettriche più economiche sul mercato
La francesina molto ‘elettrizzante’ è sicuramente da prendere in considerazione tra le auto elettriche da acquistare nel 2019 per i nostri spostamenti cittadini o a corto-medio raggio. La Renault Zoe, il fiore all’occhiello della Casa della losanga nelle Z.E., è stata recentemente rivista e soprattutto potenziata con maggiore potenza e autonomia di guida.

Renault Zoe si rinnova con il motore R110 da 80 kW (108 CV) che ne migliora la potenza e il piacere di guida. La citycar quattro porte percorre fino a 300 km, dopo di che deve essere ricaricata usando le colonnine pubbliche o presso la propria abitazione. Nel primo caso si può decidere per una ricarica veloce e guadagnare in media 120 km di autonomia in 30 minuti, oppure preferire una ricarica completa.

A seconda della potenza del punto di ricarica, Zoe fa il pieno di energia in due ore e 40 minuti (colonnina a 22 kW trifase a 32 Ampere) oppure arriva all’80 per cento in un’ora e 40 (colonnina da 43 kW trifase a 63 Ampere). Se invece si sceglie di rifornire l’auto di energia ‘domestica’ si può usare una Wall Box, ossia un dispositivo a muro da 3 kW o più, che costa 700 euro circa e che, a seconda del contratto stipulato con il fornitore di energia elettrica, consente di ricaricare al 100 per cento le batterie in sette ore e 25 minuti (Wall Box da 7,4 kW), oppure in quattro ore e 30 minuti (Wall Box da 11 kW).

Solo occasionalmente, per guadagnare qualche chilometro, si può utilizzare una normale presa da 220 V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *